La CONFIL-FILPI (Federazione Italiana Lavoratori Pubblico Impiego) sostiene la lotta dei docenti che hanno un contezioso pendente davanti al Tar per accedere ad una procedura riservata e semplificata per diventare Dirigente Scolastico.

In questo modo è possibile coprire i tantissimi posti vacanti e disponibili (oltre…) su tutto il territorio nazionale e sanare una manifesta ingiustizia perpetrata con il Concorsoindetto con decreto n.1259 del 2017.

La vicenda riguarda molti docenti che hanno superato la prova preselettiva, non sono stati ammessi alla prova scritta o orale e hanno ancora un contenzioso in corso con il MIUR, a differenza di chi, pur non avendo superato la prova preselettiva, è diventato dirigente già nel 2019.

La proposta di CONFIl-FILPI è di consentire a chi ha in corso un contezioso pendente di poter accedere a una procedura riservata e semplificata con prova finale per diventare Dirigente Scolastico, sanando una grave ingiustizia e disparità di trattamento.

                        CONF.I.L. – FILPI Federazione Italiana Lavoratori Pubblico Impiego

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!