Le pubbliche amministrazioni possono continuare a utilizzare i moduli cartacei per richiedere il rilascio del certificato portatile A1 per il distacco comunitario dei dipendenti pubblici fino al 30 settembre 2023.

La scadenza originaria era fissata al 1° aprile 2023, ma l’Inps ha disposto una proroga in considerazione delle difficoltà segnalate da alcune Pa ad adeguarsi alla nuova modalità telematica.

Il certificato portatile A1 è un documento che certifica quale legislazione in materia di sicurezza sociale si applica al lavoratore che, per motivi di lavoro, si sposta in uno o più Stati dell’UE. In sostanza, il predetto documento stabilisce in quale Stato devono essere versati i contributi previdenziali per il periodo di permanenza all’estero.

Dal 1° ottobre 2023, la presentazione telematica diverrà il canale esclusivo anche per le pubbliche amministrazioni.

Maria Pia Iurlaro

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!