Il Decreto Interministeriale 25 settembre 2023, firmato dai Ministri del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’Istruzione e del Merito e dell’Università e della Ricerca, istituisce il Fondo per i familiari degli studenti vittime di infortuni.

Il Fondo eroga un sostegno economico fino a 200.000 euro, esente da tassazione, ai familiari degli studenti delle scuole o istituti di istruzione di ogni ordine e grado, anche privati, comprese le strutture formative per i percorsi di istruzione e formazione professionale e le Università, deceduti a seguito di infortuni occorsi in occasione o durante le attività formative.

Le somme erogate sono cumulabili con l’assegno una tantum Inail per gli assicurati.

Il Fondo ha una dotazione di 10 milioni di euro per il 2023 (2 milioni di euro l’anno a partire dal 2024).

Requisiti per l’accesso al Fondo

Per accedere al Fondo, i familiari dello studente deceduto devono:

essere parenti entro il secondo grado in linea retta o entro il terzo grado in linea collaterale;
essere in possesso dei requisiti previsti dalla normativa sulla pensione di reversibilità;
non essere beneficiari di altre provvidenze di natura previdenziale, assistenziale o altro, di importo equivalente o superiore al sostegno economico erogato dal Fondo.
Modalità di presentazione della domanda

La domanda di sostegno economico deve essere presentata entro 120 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto ministeriale.

La domanda deve essere presentata all’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS).

Documentazione richiesta

Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

copia del certificato di morte dello studente;
copia del documento di identità del richiedente;
certificato di stato di famiglia;
documentazione attestante la parentela con lo studente deceduto;
documentazione attestante il possesso dei requisiti previsti dalla normativa sulla pensione di reversibilità;
dichiarazione sostitutiva di atto notorio attestante di non essere beneficiari di altre provvidenze di natura previdenziale, assistenziale o altro, di importo equivalente o superiore al sostegno economico erogato dal Fondo.
Termini di erogazione

L’INPS, entro 60 giorni dalla presentazione della domanda, accerta la sussistenza dei requisiti richiesti e, in caso positivo, eroga il sostegno economico.

Il sostegno economico è erogato in un’unica soluzione.

Maria Pia Iurlaro

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!