L’Inps ha comunicato che, a partire dal 1° gennaio 2024, i contributi previdenziali e assistenziali dovuti dai professionisti, collaboratori e sportivi dilettanti iscritti alla Gestione Separata sono aumentati del 5,4%, in linea con l’inflazione registrata nel 2023.

Professionisti

Per i professionisti con partita IVA l’aliquota contributiva è pari al 26,07% del reddito annuo prodotto, in aumento di 210 euro rispetto al 2023.

Collaboratori

Per i collaboratori e figure assimilate l’aliquota contributiva complessiva è pari al 35,03%, in aumento di 319 euro rispetto al 2023. Di questa aliquota, l’1,31% è destinato al finanziamento della disoccupazione per i collaboratori (cd. Dis-Coll).

Sportivi dilettanti

Con l’entrata in vigore della riforma del lavoro sportivo dilettantistico, dal 1° luglio 2023 sono iscritti alla Gestione Separata i lavoratori sportivi, titolari di contratti di collaborazione coordinata e continuativa o che svolgono prestazioni autonome. Per l’anno 2024 gli oneri contributivi sono ripartiti secondo la seguente tabella:

Categoria Aliquota contributiva
Atleti di alto livello 33,72%
Atleti professionisti 35,03%
Altri lavoratori sportivi 26,07%
Massimale e Minimale

Il massimale contributivo sale da 113.520 euro a 119.650 euro. Il minimale sale, invece, a 18.415 euro.

Maria Pia Iurlaro

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!