La legge di Bilancio 2024 ha esonerato le lavoratrici dipendenti a tempo indeterminato, esclusi i rapporti di lavoro domestico, con tre figli o più, dal pagamento dei contributi previdenziali per il periodo 1°gennaio 2024-31 dicembre 2026, nel limite massimo annuo di 3mila euro. Con la circolare n.27 del 31 gennaio 2024, l’Inps detta le istruzioni operative e contabili per l’applicazione dell’agevolazione fornendo anche numerosi esempi esemplificativi di ipotesi.

 Le lavoratrici che decidono di usufruire del beneficio possono informare il datore di lavoro della loro intenzione, comunicandogli anche il numero dei figli. In alternativa, la mamma può comunicare direttamente all’INPS le informazioni relative ai codici fiscali dei figli tramite l’apposito applicativo web disponibile sul portale dell’Inps di cui l’ente renderà nota l’attivazione. La circolare n.27 specifica, infine, le modalità di “esposizione”, da parte del datore di lavoro, dei dati relativi all’esonero contributivo nella sezione PosContributiva del flusso Uniemens.

D. A.M.Cristina

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!