Il Ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara ha presentato, in un video messaggio, la nuova riforma dell’istruzione tecnica e professionale. Il Senato ha dato il via libera alla riforma, adesso si aspetta la Camera per il via libera definitivo.

E’ una riforma che offre straordinarie opportunità ai giovani, consentendo molte più possibilità di lavoro, e con tempi di ingresso più rapidi”( VALDITARA)

“Ci sarà un potenziamento di quelle materie che oggi rappresentano un po’ l’anello debole della filiera tecnico-professionale, cioè italiano, matematica, inglese. Ci sarà uno strettissimo collegamento con il mondo dell’impresa e ci sarà tanta internazionalizzazione, cioè esperienze all’estero. Insomma, un modello vincente che consentirà ai giovani di realizzare le loro aspettative, i loro talenti, trovando più rapidamente un posto di lavoro” ( VALDITARA)

I nuovi percorsi quadriennali dell’istruzione tecnico-professionale rappresentano un’importante occasione per i nostri ragazzi. Innanzitutto perché immettono nel mondo del lavoro un anno prima, o nel percorso universitario o negli ITS; si avranno a disposizione molti più docenti, varie figure professionali scolastiche, docenti esterni provenienti dal mondo delle imprese per colmare lacune a livello di competenze tecniche ed infine gli anni si ridurranno da 5 a 4.

Durante A.M.Cristina

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!