Il sindacato Confil comunica una importante novità per gli insegnanti di sostegno “bloccati” dal c.d. vincolo quinquennale. Nelle precedenti istanze di mobilità sono state numerose le ordinanze dei tribunali del lavoro ottenute dai legali della Confil che hanno riconosciuto gli anni del servizio pre-ruolo sul sostegno ai fini del calcolo del quinquennio, orientamento positivo confermato di recente e in maniera inequivocabile anche dalla Cassazione, con sentenza n. 32632 del 23 novembre 2023.
L’orientamento della giurisprudenza dunque ormai è più che chiaro.
Con la imminente mobilità per l’anno scolastico 2024-25, si profila quindi una grande occasione per i docenti di sostegno che , grazie ad un ricorso cautelare d’urgenza, potrebbero in pochi mesi raggiungere prima la soglia imposta e vedersi finalmente riconoscersi i propri diritti: il conteggio legittimo degli anni di servizio pre-ruolo e la possibilità di ottenere così il passaggio alla classe di concorso comune, senza rimanere vincolati all’obbligo dei cinque anni una volta assunti a tempo indeterminato.
Confil lancia una campagna di adesione per il riconoscimento di tale diritto e mette a disposizione i propri legali per un’azione in giudizio.
Per informazioni scrivere a avv.berloco.grazia@gmail.com

Durante A.M.Cristina

image_pdfimage_print
error: Content is protected !!